Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, misteriosa malattia uccide un bimbo di 6 anni: “Attacca il cervello”

SEATTLE – Una malattia misteriosa terrorizza gli Stati Uniti: si chiama Afm, acronimo inglese che sta mielite flaccida acuta, ed è un virus letale, simile alla poliomielite, che attacca il cervello e il midollo spinale. L’ultima vittima si chiamava Daniel Ramirez, 6 anni appena, il misterioso morbo se lo è portato via nel giro di due settimane.

Lo scorso 15 ottobre il piccolo Daniel è stato ricoverato al Seattle Children’s Hospital: lamentava difficoltà di parola, incontinenza e dolori articolari. I genitori credevano fosse solo un lieve malore, ma per precauzione quando Daniel ha cominciato a dare rapidissimi segni di peggioramento, sono corsi all’ospedale. A seguito di scrupolosi test e accertamenti è arrivata la crudele diagnosi: Daniel aveva contratto un male incurabile. Tra il 21 e il 27 ottobre il piccolo ha subito due ictus cerebrali: l’ultimo dei quali non gli ha lasciato scampo. Domenica notte è stato dichiarato clinicamente morto. Il morbo era ormai in stadio troppo avanzato e i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Secondo quanto riporta il Daily Mail, la malattia è stata scoperta solo 2 anni fa e i medici ancora brancolano nel buio. Il virus si manifesta con un banale stato di debolezza. In rapida successione si palesano problemi nel movimento degli arti, del viso, della lingua e degli occhi. Poi il malato perde il controllo anche di vescica e intestino. Gli scienziati sospettano che all’origine del morbo ci sia il virus EV-D68, isolato negli anni ‘60 in California e presente nei campioni nasali di molti bimbi colpiti dalla misteriosa paralisi.

Immagine 1 di 7
  • Usa, misteriosa malattia uccide un bimbo di 6 anni: "Attacca il cervello"07
Immagine 1 di 7