Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa. Malato cancro terminale accompagna in barella figlia al suo matrimonio

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

STRONGVILLE, STATI UNITI – Scott Nagy aveva giurato alla figlia che l’avrebbe accompagnata all’altare e nonostante che non riuscisse a camminare a causa di un cancro in fase terminale, ha voluto a tutti i costi mantenere la promessa: cosi’ Scott, 56 anni, con tanto di smoking,  ha percorso la navata della chiesa luterana di Strongville, in Ohio, sdraiato su una barella tenendo per mano la ventiquattrenne Sarah.

”A marzo le ho promesso che l’avrei accompagnata davanti all’altare – ha detto Scott ad un giornale locale – perchè è’ la mia principessa”. Sarah e il futuro marito avrebbero dovuto sposarsi il prossimo anno, ma quando nel novembre del 2012 Scott ha scoperto di avere un cancro gia’ in metastasi, hanno deciso di anticipare la cerimonia.

Inizialmente i medici non sapevano se l’uomo sarebbe effettivamente stato in grado di partecipare alla cerimonia viste le sue gravi condizioni di salute, ma davanti alla sua caparbieta’, hanno deciso di posizionare dei monitor sotto il suo smoking per controllare la situazione, e due infermiere hanno deciso di partecipare alle nozze per assistere Scott in caso di bisogno.


Un commento a “Usa. Malato cancro terminale accompagna in barella figlia al suo matrimonio”