Cronaca Mondo

Usa, per gelosia sfregia e mutila il cadavere della ex del fidanzato

Usa, per gelosia sfregia e mutila il cadavere della ex del fidanzato

Usa, per gelosia sfregia e mutila il cadavere della ex del fidanzato (Nella foto Shaynna Lauren Sims)

OKLAHOMA CITY (USA) – Si finge una esperta truccatrice e deturpa il cadavere della ex fidanzata del suo compagno per gelosia. Shaynna Lauren Sims, 29 anni, americana dell’Oklahoma, è stata condannata a sedici anni di carcere per aver mutilato il corpo di Tabatha Lynch, ex fidanzata del suo compagno morta per cause naturali a 38 anni.

Poco prima del funerale della giovane donna, Shaynna, riferisce il Daily Mail, è entrata nelle grazie dei parenti della defunta e, fingendosi una esperta truccatrice, ha avuto il permesso di entrare nell’agenzia di pompe funebri in cui era custodito il corpo di Tabatha per prepararlo al funerale.

Solo che anziché truccarlo e vestirlo, Shaynna ha sfogato la sua insana gelosia contro il corpo inerte di Tabatha, asportandole parte del seno e un piede, sfregiandole il volto e tagliandole i capelli.

Facile immaginare la reazione dei familiari della giovane donna morta. “Capiamo che una persona possa essere gelosa e possa essere arrabbiata”, ha detto l’avvocato che li ha rappresentati al processo contro Shaynna, “ma non riusciamo a comprendere come sia possibile arrivare a tanto”.

Nonostante l’imputata si sia dichiarata innocente, a suo carico le prove sono molte, comprese alcune testimonianze. La donna è stata così condannata a sedici anni di carcere.

 

 

To Top