Cronaca Mondo

Usa, profanato cimitero ebraico a Philadelphia: è il secondo in una settimana

Usa, profanato cimitero ebraico a Philadelphia: è il secondo in una settimana

PHILADELPHIA – Un cimitero ebraico a Philadelphia, in Pennsylvania (Stati Uniti) è stato profanato, a meno di una settimana da un episodio analogo successo in Missouri, vicino a St. Louis. Circa un centinaio di pietre tombali sono state danneggiate. La polizia ha aperto un’inchiesta.

Il portavoce del ministro degli esteri israeliano, Emmanuel Nahshon, ha definito la notizia “scioccante e fonte di preoccupazione”, ma ha aggiunto di avere “piena fiducia” nel fatto che le autorità statunitensi individueranno e puniranno i colpevoli.

Intanto una iniziativa di raccolta fondi promossa da persone di fede musulmana ha ricevuto circa 2.000 donazioni, per un totale di oltre 55mila dollari, per restaurare le lapidi del cimitero ebraico in Missouri. “Gli americani musulmani sono solidali con la comunità ebreo-americana nel condannare questo terribile atto di profanazione”, si legge nella homepage del progetto.

Nei giorni scorsi il presidente Donald Trump aveva condannato gli episodi di antisemitismo verificatisi negli ultimi tempi in America, compresa una serie di minacce bomba contro centri ebraici. Una presa di posizione ritenuta tardiva da più parti, dopo le ambiguità della campagna verso il Klu Klux Klan e i suprematisti bianchi.

Dall’inizio dell’anno 69 centri ebraici degli Stati Uniti hanno subito minacce telefoniche, secondo i dati del Jewish Community Center Association of North America (JCC). L’Fbi e il dipartimento di Giustizia hanno aperto un’inchiesta.

 

To Top