Cronaca Mondo

Usa, strangola una bimba di 11 anni mentre la sta violentando: la piccola muore

Usa, strangola una bimba di 11 anni mentre la sta violentando: la piccola muore

Usa, strangola una bimba di 11 anni mentre la sta violentando: la piccola muore

ROMA – James Brower, 36 anni, deve rispondere dell’omicidio di Jacelyn O’Connor, 11 anni, secondo la polizia di Stato di Norwich, nella Contea USA di New York. Secondo l’avvocato della contea di Chenango, Joseph McBride, vittima e carnefice sarebbero anche parenti.

Brower si è presentato di fronte ai giudici in tribunale e si proclamato non colpevole dell’accusa di omicidio di primo grado. Ora è rinchiuso nella prigione di Chenango County. La sua cauzione ancora non è stata fissata, in attesa di un’ulteriore apparizione in tribunale.

Secondo le ricostruzioni, domenica mattina Jacelyn sarebbe andata in arresto cardiaco in una casa di Norwich. Giunti sul posto, i paramedici non hanno potuto far altro che constatare il decesso della bambina. Gli accertamenti hanno determinato che era vittima di un omicidio. Il corpo della piccola sarà sottoposto ad un’autopsia per chiarire le dinamica del decesso.

Nel frattempo il 36enne è stato arrestato con l’accusa di omicidio di primo grado. I familiari della bimba e  quelli di Brower hanno rifiutato di rilasciare un commento sulla vicenda. “Sono ancora troppo scossi per parlare in questo momento” ha detto il pastore di Norwich in riferimento alla famiglia della vittima.

To Top