Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, studente uccide coppia e mangia la faccia di lei. Droga dei sali da bagno?

MIAMI – Uno studente universitario americano di 19 anni, Austin Kelly Harrouff, è in fin di vita dopo essere stato fermato dalla polizia in seguito all’omicidio di John Stevens, 59 anni, e Michelle Mishcon, 53 anni.

Harrouff è anche accusato di aver preso a morsi il volto della donna, forse in preda ad un attacco della droga dei “sali da bagno”, che già in passato ha stimolato alcuni episodi di cannibalismo proprio in Florida, dove anche questi omicidi sono avvenuti.

Come sottolinea il Palm Beach Post, al momento è totalmente ignoto il motivo che abbia spinto Harrouff al duplice omicidio, tanto più che assassino e vittime non si conoscevano.

“L’accoltellamento è avvenuto a caso”, ha spiegato lo sceriffo Bill Snyder. Eppure il giovane è entrato nella casa della coppia a Jupiter River, zona residenziale vicino a Palm Beach, nella Contea di Martin.

Le vittime erano persone molto socievoli, piene di amici, e spesso lasciavano l’ingresso dal garage aperto per chi voleva far loro visita. Mishcon è stata trovata accoltellata a morte proprio nel garage, mentre il corpo di Stevens era nel vialetto di accesso alla villetta. Quando la polizia è arrivata ha trovato Harrouff attaccato al cadavere dell’uomo.

I medici hanno sottoposto il ragazzo a diversi test per vedere se fosse sotto l‘effetto di droghe, ma è risultato negativo sia ad eroina che a cocaina, metanfetamine e marijuana. Per questo si è parlato della droga cosiddetta dei sali da bagno, che già in passato ha provocato allucinazioni tali da portare al cannibalismo chi ne ha fatto uso.

 

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'