Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, sparatoria alla Università dell’Ohio: 8 feriti, ucciso l’assalitore somalo FOTO

COLUMBUS – Torna la paura in un campus universitario americano. Lunedì pomeriggio ora italiana, la mattina negli Stati Uniti, un uomo armato ha fatto irruzione in un campus a Columbus, in Ohio, e ha ferito alcune persone con un coltello. La polizia ha subito diramato su twitter un messaggio in cui invitava tutti a scappare o a nascondersi. Nel campus principale dell‘università, a Columbus, ci sono circa 58.600 studenti. Otto persone sono state trasportate nell’ospedale locale, una di loro in condizioni critiche, secondo quanto ha reso noto la polizia di Columbus, che ha anche fatto sapere di aver probabilmente ucciso l’autore dell’attacco, un uomo di origini somale. In un primo tempo si era pensato che gli attentatori fossero due, ma poi si è capito che si trattava di una sola persona.

Ingente il dispiegamento delle forze di polizia che, dopo aver isolato la zona, hanno setacciato il campus, in particolare l’edificio di scienze e ingegneria. Finora nessun commento da parte delle forze dell’ordine. L’allarme (con l’invito a scappare, nascondersi  o, come ultima spiaggia, a lottare) è stato dato dall’università e rilanciato dallo Stato dell’Ohio. Dopo alcune ore l’allerta è rientrato.

(Foto da Twitter @TheLantern)

Immagine 1 di 7
  • Usa, uomo armato in un campus Ohio. Sette feriti, uno è grave FOTO 8
Immagine 1 di 7

 


PER SAPERNE DI PIU'