Blitz quotidiano
powered by aruba

Video sotto la doccia finisce su Snapchat: si uccide a 15 anni

TAMPA (FLORIDA) – Ancora una vittima del bullismo: una ragazza di 15 anni si è suicidata dopo aver visto un filmato girato e postato dagli amici su Snapchat, mentre, , faceva la doccia. E’ successo in Florida. Tovanna Holton, si è tolta la vita poche ore dopo aver visto il video postato su Snapchat, l’app che permette di inviare foto e video e popolarissima tra i teenager.

La famiglia sostiene che la quindicenne è stata spinta al suicidio: dopo aver visto il video sul social network, che ovviamente sarebbe stato guardato dai suoi compagni di classe, era devastata. Levon Holton-Teamer dice che la figlia ha rubato la pistola dalla borsetta, si è chiusa in bagno e si è sparata. E’ stata trovata morta in una pozza di sangue, tre ore dopo la visione del video, secondo quanto riferito dal New York Post. La disperata madre ha detto a WFLA-TV:”L’ho trovata e visto un lago di sangue. Ho cercato di fare pressione sulla sua testa per fermare l’emorragia. Ho cercato di salvarla”.


TAG: