Cronaca Mondo

Vende anti-stress a scuola. Preside la sospende: “Sono sex toys”

Vende anti-stress a scuola. Preside la sospende: "Sono sex toys"

Vende anti-stress a scuola. Preside la sospende: “Sono sex toys”

MINNEAPOLIS – Una ragazzina di 12 anni residente a Racine, Wisconsin, è stata sospesa dal preside della scuola perché accusata di vendere sex toys ai suoi compagni. Frances Habeck, ha portato degli antistress pieni d’acqua da vendere ai compagni dell’istituto che frequenta, la Trinity Lutheran School; ma quelli che agli occhi dei ragazzi erano dei giocattoli, alla preside sono invece sembrati dei sex toys per adulti, e ha provveduto alla sospensione di tre giorni.

Milt Habeck, padre dell’adolescente, ha lanciato una vera e propria campagna in difesa della figlia, con l’intenzione di “ripulire” l’immagine che si è creata a causa della vicenda. Frances, in sua difesa, ha detto di aver venduto gli antistress previa approvazione degli insegnanti, ma la scuola non ha voluto rilasciare dichiarazioni: “Non parleremo pubblicamente di questa situazione, perché i nostri studenti sono tutti minori” ha detto il pastore dell’istituto, David Gehne.

“Anche volendo guardare quest’oggetto con malizia, a nessun adulto verrebbe in mente che si tratti di un sex toy, è semplicemente un pezzo di plastica riempito d’acqua” osserva il padre, annunciando che non si fermerà finché il nome della figlia non sarà completamente pulito. In sua difesa, ha aperto un blog online che include slogan come “Vendetta per Frances”.

To Top