Blitz quotidiano
powered by aruba

Porno mania in Brasile: tutti vogliono il video hard di Eliza Samudio, la modella uccisa

A Rio de Janeiro e in tante altre grandi città brasiliane è scoppiata un’ondata di porno. Tutti vogliono il cd del video hard della modella 25enne, Eliza Samudio, uccisa dal portiere del Flamengo, Bruno Fernandes, il 9 giugno scorso. La giovane era stata amante di Fernandes per un breve periodo. Non appena rimase incinta il giocatore per paura di uno scandalo e prevenire un eventuale ricatto decise di farla uccidere.

”Ne ho venduti undici in poche ore, ne ho già ordinati altri cento”, ha detto in televisione un ambulante anonimo a San Paolo. Negli ultimi giorni infatti centinaia sono state le copie vendute, dai venditori ambulanti, del film pornografico girato dalla modella in un periodo difficile della sua vita. La copertina, un montaggio grossolano, mostra Bruno con la maglia del Flamengo e la ragazza in abiti succinti bianchi, con la scritta: ”Tutto porno – la ex amante di Bruno”.

La modella, rimasta incinta del giocatore dopo un breve rapporto, sarebbe stata strangolata, fatta a pezzi e data in pasto a quattro rottweiler da un ex agente di polizia, secondo quanto emerso nelle indagini, per evitare che venisse a galla il rapporto extraconiugale di Bruno e prevenire un eventuale ricatto. Il portiere è stato sospeso dal Flamengo ed attualmente in galera a Belo Horizonte.


*campi obbligatori