Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, offriva borse di studio in cambio di sculacciate. Condanna a 2 anni

VIRGINIA (STATI UNITI) – Un proprietario di un ristorante offriva borse di studio per il college alle ragazze: in cambio però chiedeva di essere autorizzato a sculacciarle. Henry Allen Fitzsimmons della Virginia si è dichiarato colpevole di percosse sessuali dopo che cinque delle sue vittime hanno affermato di essere state aggredite da lui. L’uomo è stato condannato a due anni di carcere.

Il ristoratore 54 enne aveva impostato un programma di borse di studio che sosteneva fosse volto ad aiutare le giovani donne per entrare al College. Coloro che si sono iscritte hanno dovuto accettare un insieme di regole – tra cui quella di poter essere sculacciate se trasgredivano. Una donna ha affermato di aver incontrato Firzsimmons in un hotel per quella che credeva fosse una seduta di consulenza. ma la malcapitata ha invece subito una sessione di sculacciata di 20 minuti che le ha procurato lividi e contusioni su tutto il corpo.

Fitzsimmons utilizzava una paletta in fibra di vetro e un frustino per battere le donne. Diverse altre donne hanno dichiarato di essere a corto di soldi quando hanno firmato quello che il signor Fitzsimmon chiamava il “programma di borse di studio Spencer”. I pubblici ministeri riferiscono che nessuna delle donne ha mai ricevuto denaro dal programma. Fitzsimmons gestiva un ristorante a Virginia Beach, Virginia, chiamato The Envy  Bar&Grill e utilizzava un sito web per trovare le candidate per il suo programma di borse di studio. La prima volta che Fitzsimmons ha incontrato una donna, rintracciata tramite questo sistema, è stato nel 2010. La donna ha poi introdotto Fitzsimmons a sua figlia adulta e agli amici della figlia. Le sculacciate sono cominciate ad ottobre per la figlia e un amica che lo ha accompagnato in un viaggio in Michigan per prendere la sua barca. Un’altra donna ha raccontato che Fitzsimmons si era offerto di contribuire al pagamento delle spese per la festa di compleanno della figlia, ma in cambio aveva chiesto di poterla sculacciare.

Fitzsimmons si è dichiarato colpevole di violenza sessuale aggravata ed è stato imprigionato per due anni. Gli altri capi d’accusa, compreso il rapimento, sono stati ritirati a seguito della dichiarazione di colpevolezza.


PER SAPERNE DI PIU'

*campi obbligatori