Blitz quotidiano
powered by aruba

Voleva rapire cane di Obama: Sono Gesù, figlio di Kennedy…

WASHINGTON – “Sono Gesù Cristo, figlio di John Fitzgerald Kennedy e Marilyn Monroe”. E’ quanto ha detto alla polizia un uomo arrestato per il tentato rapimento di uno dei cani del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Scott D. Stockert, 49 anni, era giunto a Washington dal Nord Dakota a bordo di un pick up carico di armi e munizioni per portare a termine la sua missione.

Secondo quanto da lui stesso ammesso in sede di interrogatorio, aveva in mente di sequestrare Bo o Sunny, i due inquilini a quattro zampe della Casa Bianca, di razza Cão de água português. Ma non ha fatto bene i conti con il Secret Service, l’agenzia federale che si occupa di proteggere la famiglia presidenziale, cani compresi.

Al momento dell’arresto, dopo aver elencato una serie di bizzarre identità, l’uomo ha anche detto di volersi candidare alla Presidenza degli Stati Uniti. E’ accusato di porto abusivo di armi ed è stato rilasciato ma resterà sotto stretta supervisione fino al processo. Fino a quella data gli è stato ordinato di non avvicinarsi alla Casa Bianca, né al Campidoglio e alle zone circostanti. Gli è stato inoltre vietato il pos di armi reali o finte.