Blitz quotidiano
powered by aruba

“Walking Dead” a New York: in 33 collassano per la marijuana sintetica

NEW YORK – La scena che si è presentata ai poliziotti e ai soccorritori di New York, sembrava tratta da un episodio di “The Walking Dead”, ma al posto degli zombies c’erano dei comuni cittadini, che non hanno contratto un’infezione come nel famoso telefilm, ma sono rimasti vittime di una partita di droga letale.

A Brooklyn, lo scorso martedì mattina, sono state ricoverate 33 persone per una probabile overdose da K2, un tipo di marijuana sintetica, e alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto decine di ragazzi svenire, vomitare, urinare e strusciare sul marciapiede alle 9,30 di mattina, nel quartiere di Bedford-Stuyvesant. Sembra che il gruppo di assuntori abbia reagito simultaneamente alla droga, in quella che viene chiamata l’intersezione “ground zero” , frequentata dai consumatori di K2 della città.

Lindsay Foehrenbach, una residente, ha raccontato al Daily Mail Online: “C’erano persone che vagavano per la strada e che continuavano a cadere per terra, sbandavano tra le auto, si accasciavano sul marciapiede. Non riuscivano a stare in piedi e, sul posto, sono arrivate più di 4 ambulanze”. Arthur, un altro testimone, ha filmato la scena e l’ha postata su Facebook. Nel video si vedono alcune persone che non riescono a stare in piedi, tenute per le braccia da alcuni poliziotti in attesa dell’ambulanza.

“C’è poco da scherzare. La situazione è tragica! Dite ai vostri figli, alle vostre famiglie, agli amici di stare lontani da quella roba”, commenta Arthur nel video. Nonostante lo spavento e lo scompiglio nella città, le autorità hanno riferito che tutte le persone ricoverate dovrebbero riuscire a sopravvivere. Il K2 contiene delle sostanze chimiche, create in laboratorio, che agiscono sugli stessi recettori del cervello colpiti dal THC (tetrahidracannabinolo), il principio attivo presente nella marijuana naturale. Alcuni ricercatori hanno scoperto che il K2 è anche più potente della stessa marijuana, agendo in maniera più forte nel cervello rispetto al THC.

Secondo il dipartimento della sanità di New York, gli ingredienti chimici variano da confezione a confezione, ciò rende gli effetti del K2 imprevedibili e diversi ad ogni assunzione. Il K2, chiamato anche Spice, Ak47, Smacked o Dank, può scatenare ansia, confusione, paranoia e allucinazioni. Soltanto nel 2015, più di 6.000 persone sono state ricoverate negli ospedali di New York a causa di questa sostanza, mentre sono stati confermati due decessi. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha dovuto firmare un’ordinanza che rende illegale la vendita o la produzione di K2, punibili con un anno di galera e multe che superano i 100.000 dollari.