Blitz quotidiano
powered by aruba

Younes, il fratello di Abaaoud verso Europa per vendicarlo

ROMA – Lo aveva annunciato e ora ha messo in atto la sua minaccia. Il fratello quindicenne di Abdelhamid Abaaoud, Younes, è determinato a vendicare il fratello maggiore, considerato la mente degli attentati di Parigi e ucciso nel corso del blitz delle forze speciali francesi a Saint-Denis il 18 novembre scorso.

Secondo quanto rivela l’Interpol, Younes sarebbe stato intercettato mentre parlava al telefono con la sorella Yasmina il 18 febbraio scorso, assicurando di “arrivare alle 10″. Dove, non è ancora noto. Basti però sapere che già a dicembre, pochi giorni dopo la morte del fratello, Younes prometteva vendetta per la morte di Abdelhamid, “morto da martire” per colpa degli “adoratori del crocifisso.”

Lo scriveva il sito del quotidiano belga Le Soir, riportando un post su un account Facebook, a nome di Abu Soufiane Belgikimohajir. “Abu Omar al-Soussi (il nome di guerra di Abaaoud) è morto da martire, ma suo fratello è ancora vivo. Stiamo arrivando, adoratori del crocefisso”, si leggeva sotto la foto del giovane fratello di Abaaoud, Younes.

“Abdelhamid Abaaoud  – aveva dichiarato Nathalie Gallant per CNN  – avrebbe chiamato il padre il giorno dopo il rapimento solo per dirgli ‘ho preso tuo figlio per dargli la giusta educazione, un’educazione musulmana, un’educazione da vero uomo. Le ultime notizie che Omar Abaaoud (il padre dei due giovani) ha avuto del proprio figlio rapito  sono le orribili foto scattate nel febbraio 2014, che ritraggono il ragazzo mentre imbraccia il fucile per combattere in nome di Allah, in nome dell’Isis’’.


TAG: , ,