Blitz quotidiano
powered by aruba

Yvonne Baldelli, fidanzato confessa: “Non è fuggita, l’ho uccisa”

PANAMA – “Yvonne Baldelli è fuggita con un altro uomo”. Così Brian Brimage, il fidanzato della donna, aveva comunicato in una lettera ai suoi familiari la sua scomparsa nel 2011 a Panama. La donna si era licenziata dal lavoro quando l’uomo, che era stato in Marina per 8 anni, le aveva chiesto di trasferirsi sull’isola di Carenero. Poi di lei si sono perse le tracce fino al 2016, quando Brimage ha confessato di averla uccisa e di aver smembrato il suo corpo e ora è stato condannato.

Tutto inizia nel 2011 quando Yvonne Baldelli, 42 anni e originaria della California, si trasferisce a Panama con il fidanzato. Dopo 3 mesi una lettera arriva a casa della sua famiglia in cui l’uomo raccontava che Yvonne lo aveva lasciato ed era scappata con un altro uomo. I suoi genitori però non hanno mai creduto alla versione di Brimage e così hanno chiesto che le indagini andassero avanti.

Dopo anni la verità è stata finalmente scoperta e l’ex fidanzato ha confessato di averla uccisa, di averne smembrato il corpo e di averlo poi abbandonato nella giungla di Panama. Solo dopo anni l’uomo ha ammesso l’omicidio e ora è stato condannato e la famiglia di Yvonne ha avuto finalmente giustizia.


PER SAPERNE DI PIU'