Blitz quotidiano
powered by aruba

Serbia, il festival dei testicoli: fritti, marinati… FOTO

BELGRADO – Testicoli di toro, orso, squalo, canguro, tacchino e cavallo, testicoli impanati, marinati o fritti: in Serbia si apre l’annuale competizione, denominata Testicle Cooking World Championship, che premierà il migliore cuoco di testicoli di tutto il mondo. I migliori chef si daranno appuntamento a Lipovica il 2,3 e 4 settembre 2016 in Serbia, per cucinare al meglio questa parte del corpo che pare abbia un sapore meraviglioso e magiche doti afrodisiache. Tanto che uno dei cuochi più rinomati ha già Ljubomir Erovic pubblicato un libro, dal titolo esplicativo Cooking with balls (cucinando con le palle…).

E’ a Lipovica, un villaggio a 150 chilometri dalla capitale della ex Jugoslavia Belgrado, che si svolge la tredicesimo edizione dei campionati mondiali di cucina di testicoli, ossia la “World Testicle Cooking Championship”.

A questa gara in cui è il buonumore e l’allegria a prevalere sulla vera e propria competizione, partecipano squadre di cuochi da tutto il mondo, dalla Norvegia all’Australia, dall’Ungheria agli Stati Uniti. Immersi nella natura e nel verde, in una sorta di grande pic nic all’aperto, i cuochi si dilettano nella preparazione di piatti a base di testicoli di toro, cinghiale, struzzo e perfino di canguro. Chi li prepara giura che sono deliziosi e hanno una forte carica afrodisiaca.

Immagine 1 di 4
  • Serbia, il festival dei testicoli: fritti, marinati... FOTO 5
Immagine 1 di 4

TAG: