Cucina

Chef stellati più ricchi d’Italia, la classifica: sul podio Carlo Cracco e…

Chef stellati più ricchi d'Italia, la classifica: sul podio Carlo Cracco e...

Chef stellati più ricchi d’Italia, la classifica: sul podio Carlo Cracco e…

ROMA – Chi sono gli chef stellati più ricchi d’Italia? A stilare una classifica è la società di consulenza turistica Jfc che ha fatto i conti in tasca ai cuochi con almeno una stella Michelin sul grembiule, elaborando una stima sulla base dei fatturati dei loro ristoranti. Sul podio tre chef veneti, c’è anche la stella di Masterchef ed Hell’s Kitchen Italia, Carlo Cracco, “solo” sesto Cannavacciuolo Nel 2016 ognuno dei 334 ristoranti stellati italiani ha cucinato in media per 6.318 clienti all’anno, di cui gli italiani sono il 52,6% e gli stranieri il 47,4%

Ecco allora chi sono e quanto guadagnano gli chef italiani:

  1. Il ristorante Da Vittorio della famiglia Cerea a Brusaporto, in provincia di Bergamo, con un giro d’affari di 15 milioni di euro.
  2. Con 11 milioni fatturati nel 2016 c’è Massimiliano Alajmo, che con il fratello Raffaele e famiglia gestisce 10 locali tra cui il ristorante Le Calandre a Sarmeola di Rubano, in provincia di Padova, ma anche il Quadri in Piazza San Marco a Venezia e il Caffè Stern a Parigi.
  3. Carlo Cracco, ormai amatissimo e temutissimo giudice di talent culinari, oggi lo chef vicentino dirige tre società che fatturano 7.5 milioni di euro l’anno. Si tratta di Cracco Investimenti, Hugo 4 e Carlo & Camilla. Nato a Creazzo 51 anni fa, dopo aver frequentato l’istituto alberghiero “Artusi” di Recoaro e aver lavorato nel ristorante “Da Remo” a Vicenza, nel 1986 arriva la svolta professionale quando collabora a Milano con Gualtiero Marchesi.
  4. Il veronese Giancarlo Perbellini. Partito da Isola Rizza con il ristorante che porta il suo nome, oggi è proprietario di Casa Perbellini a Verona, con 2 stelle Michelin, ed è titolare di diversi ristoranti e di quote in hotel e locali. Nel 2016 la società Colori di Cuoco Srl che fa capo a lui ha fatturato, secondo la classifica di Jfc, 6 milioni di euro.
  5. Andrea Berton, anche lui come Cracco è allievo di Gualtiero Marchesi. Lo chef ha all’attivo una stella per il ristorante Berton (Milano), che vale 5,4 milioni di euro.
  6. Antonino Cannavacciuolo, collega altrettanto amato di Cracco, è soprattutto l’attento gestore di Villa Crespi a Orta San Giulio (Novara), che arriva a fatturare 5,2 milioni di euro.
  7. Massimo Bottura, che con la sua Osteria Francescana ha ottenuto, proprio nel 2016, il premio per il miglior ristorante del mondo. Lo chef vanta tre stelle e un fatturato pari a 4,9 milioni.
  8. Niko Romito, chef a tre stelle. Il suo giro d’affari è di 3,7 milioni di euro, conquistato grazie al ristorante Reale a Castel di Sangro (L’Aquila) e diversi corsi di formazione.
  9. Enrico Bartolini, che con 4 stelle Michelin, ed altri tre locali, raggiunge un fatturato di 2,7 milioni di euro.
  10. Moreno Cedroni, con il ristorante Madonnina del Pescatore a Senigallia (Ancona), e altre attività, fattura 2,6 milioni di euro.

To Top