Cucina

Frigorifero o no? I cibi che devono stare fuori: burro, marmellata…

Frigorifero o no? I cibi che devono stare fuori: burro, marmellata...

Frigorifero o no? I cibi che devono stare fuori: burro, marmellata…

NEW YORK – Conservate in frigorifero il burro, i pomodori o la marmellata? Sbagliate. Almeno secondo la Food and Drug Administration, l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici.

Il burro, i pomodori e la marmellata rientrano infatti nell’elenco di quei cibi che vengono normalmente tenuti al freddo ma che sarebbe meglio conservare in un posto a temperatura ambiente, come una semplice credenza.

Il burro, in particolare, andrebbe tenuto a temperatura ambiente, anche se questo comporta una minore durata, spiega il Daily Mail. 

Ecco allora nel dettaglio l’elenco dei cibi che non hanno necessità di essere conservati i frigorifero: banane (in frigo diventano nere prima), pane, burro, salse, aceto, miele, patate dolci, arance, frutti tropicali, torte, melanzane, cioccolato spalmabile e non, cipolle, pomodori (in frigorifero cambiano sapore), aglio, marmellata (ha abbastanza zucchero da restare fresca per sei mesi), mele (si mantengono meglio a temperatura ambiente), uva, erbette (in frigo fanno maturare prima altri alimenti), caffè, pere, zucche, avocado (matura prima in frigo).

Ed ecco invece quali sono gli alimenti che vanno, al contrario, conservati al freddo: broccoli, frutta tagliata in pezzi, fichi, sedano, piselli freschi, radicchio, cavoletti, bacche, carote, insalata, zucchine, funghi, spinaci.

 

To Top