Cucina

Massimo Bottura perde il primato di miglior ristorante del mondo. Al suo posto…

Massimo Bottura perde il primato di miglior ristorante del mondo. Al suo posto...

Massimo Bottura perde il primato di miglior ristorante del mondo. Al suo posto…

ROMA – Lo chef modenese Massimo Bottura rimane comunque sul podio dei “super eroi della cucina mondiale” e detiene il titolo di “Miglior chef d’Europa” ma cede il trono dei World’s 50 Best Restaurants a Daniel Humm dell’Eleven Madison Park Restaurant a New York. Quello che è considerato l’oscar dell’alta cucina vede oggi a Melbourne primeggiare l’Eleven Madison Park Restaurant, n. 2 Osteria Francescana, n.3 El Cellar de Can Roca a Girona che vince il premio Ferrari consegnato da Camilla Lunelli.

Gli altri italiani Piazza Duomo di Enrico Crippa e Le Calandre di Massimiliamo Alajmo si piazzano rispettivamente al 15esimo e al 29esimo posto. Niko Romito, attesissima new entry di quest’anno, sale dall’ottantaquattresimo posto al 43esimo.

Ecco la classifica completa

1: Eleven Madison Park (Usa)
2: Osteria Francescana (Italia)
3: El Celler de Can Roca (Spagna)
4: Mirazur (Francia)
5: Central (Perù)
6: Asador Etxebarri (Spagna)
7: Gaggan (Thailandia)
8: Maido (Perù)
9: Mugaritz (Spagna)
10: Steirereck (Austria)
11: Blue Hill at Stone Barns (Usa)
12: Arpège (Francia)
13: Alain Ducasse at Plaza Athenée (Francia)
14: Restaurant Andrè (Singapore)
15: Piazza Duomo (Italia)
16: D.O.M. (Brasile)
17: Le Bernardin (Usa)
18: Narisawa (Giappone)
19: Geranium (Danimarca)
20: Pujol (Messico)
21: Alinea (Usa)
22: Quintonil (Messico)
23: White Rabbit (Russia)
24: Amber (Hong Kong – Cina)
25: Tickets (Spagna)
26: The Clove Club (Inghilterra)
27: The Ledbury (Inghilterra)
28: Nahm (Thailandia)
29: Le Calandre (Italia)
30: Arzak (Spagna)
31: Allenò at Pavillon Ledoyen (Francia)
32: Attica (Australia)
33: Astrid (Perù)
34: De Librije (Olanda)
35: Septime (Francia)
36: Dinner (Inghilterra)
37: Saison (Usa)
38: Azurmendi (Spagna)
39: Relae (Danimarca)
40: Cosme (Usa)
41: Ultraviolet (Cina)
42: Boragò (Cile)
43: Reale (Italia)
44: Brae (Australia)
45: Den (Giappone)
46: L’Astrance (France)
47: Vendome (Germania)
48: Tim Raue (Germania)
49 Tegui (Argentina)
50: H*t Van Cleve (Belgio).

To Top