Cucina

Pasta, la più amata dai giovani? Spaghetti pomodoro e basilico. La classifica

Pasta, la più amata dai giovani? Spaghetti pomodoro e basilico. La classifica

Pasta, la più amata dai giovani? Spaghetti pomodoro e basilico. La classifica

ROMA – La pasta ha una lunga storia: risale al Medioevo la prima pasta secca, ma già i Romani mangiavano le “lagane” stese a mano e fatte con farina di grano tenero. Ma sembra avere anche un buon futuro visto che, come emerso all’incontro Aidepi (l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiana) alla pasta i giovani non rinunciano. Anzi.

Per il 42% dei consumatori under 35, secondo una ricerca Aidepi-Doxa, il piatto simbolo rimarrà uno spaghetto pomodoro e basilico. In questa scelta di consumo i millennials intervistati svelano tanta voglia di semplicità e tradizione e una frequenza di consumo inaspettata (praticamente tutti i giorni, ma per un 25% addirittura due volte al giorno). Tra le ricette preferite dai ragazzi tra i 15 e i 35 anni trionfano quelle che molti ristoranti di tendenza, oggi, probabilmente si rifiuterebbero di mettere nel menu, considerandole banali: lasagne e pasta al forno si aggiudicano il primo posto (22%), la carbonara è al secondo posto (18%), seguono gli spaghetti alle vongole (12%) e quelli, semplicemente, pomodoro e basilico (12%), Infine, le tagliatelle al ragù (11%).

Cinque ricette che più tradizionali non si potrebbe, raccolgono il 75% dei consensi, lasciando al pesto, all’amatriciana al sugo di tonno e al mitico aglio, olio e peperoncino le “briciole” del gradimento.

San raffaele
To Top