Cucina

Ruby Chocolate, la Svizzera inventa il quarto tipo: la cioccolata è rosa

Cioccolata rosa, la Svizzera inventa il quarto tipo
Cioccolata rosa, la Svizzera inventa il quarto tipo

Cioccolata rosa, la Svizzera inventa il quarto tipo

ZURIGO – C’è il cioccolato bianco, al latte, fondente e… pure quello rosa (sic!). Se lo sono inventati in Svizzera, dove i maestri cioccolatieri affinano la loro arte da secoli. La nuova prelibatezza è stata svelata da Barry Callebaut, il maggior produttore al mondo di cioccolato e di prodotti a base di cacao. Si chiama “Ruby Chocolate” (cioccolato rubino) ed è un prodotto assolutamente naturale senza aromi o coloranti. Si tratta della prima vera innovazione nell’industria del cacao da circa 80 anni, da quando Nestlé lanciò la prima tavoletta di cioccolato bianco.

La novità è stata presentata a Shanghai ed è pensata apposta per attirare gli occhi dei Millennials. Negli ultimi decenni le abitudini di consumo alimentare sono cambiate e la cioccolata è spesso stata demonizzata e messa da parte per via del suo contenuto altamente calorico. Barry Callebaut, grazie al nuovo cioccolato color rubino è fiducioso di poter guadagnare importanti fette di mercato, a cominciare dai cioccolatini di San Valentino.

La tavoletta rosa deve la sua colorazione ai frutti di bosco. Il cioccolato è prodotto da speciali semi di cacao, ha un caratteristico colore rosato e un gusto intenso, che “non è amaro, non è dolce ,né sa di latte”, ma ha allo stesso tempo “il sapore fruttato e un po’ aspro di un frutto di bosco e una dolcezza seducente”.

Intervistato da Bloomberg, l’ad Antoine de Saint-Affrique, assicura: “E’ naturale, senza coloranti, ha un aspetto invitante ma mantiene autentico il gusto della cioccolata .Abbiamo avuto ottime risposte dai consumatori che l’hanno provata in tutti i vari Paesi dove è già stato testato il nuovo prodotto: abbiamo avuto ottime recensioni in Cina, dove per la cioccolata è piuttosto inusuale”.

To Top