Cucina

Uova nel porta-uova in frigorifero? Sbagliato. Ecco dove vanno conservate

uova-frigo

Uova nel porta-uova in frigo? Sbagliato. Ecco dove vanno conservate

ROMA – Al contrario di quel che si crede, il porta-uova dell’anta del frigorifero è il posto peggiore per conservare le uova sostengono gli esperti, secondo quali queste dovrebbero rimanere nel loro contenitore di cartone o plastica su un ripiano del frigo.

Lo sportello dell’elettrodomestico, ha spiegato Vlatka Lake al Daily Mail, è la parte più calda, soggetta a sbalzi estremi di temperatura e le uova si deteriorano velocemente.

Secondo Vlatka Lake la regola è “conservare le uova in frigorifero ma non nel contenitore presente nello sportello. Dato che viene aperto e chiuso le escursioni termiche provocano il deterioramento veloce delle uova”.

Vlatka non è il primo a offrire questo suggerimento. La rivista statunitense Good Housekeeping è dello stesso parere e aggiunge che il modo migliore per conservare le uova è nel loro contenitore, sul ripiano centrale, così da evitare sbalzi di temperatura e contaminazioni.

Il British Egg Information Service raccomanda che le uova siano conservate in contenitore a temperatura inferiore ai 25 gradi, lontano da alimenti dai forti odori poiché le uova li assorbono. Stuart Farrimond ha scritto sull’argomento un nuovo libro, Science of Cooking, che ha stravolto alcuni diffusi miti alimentari tra cui, appunto, conservare le uova nel contenitore posto nello sportello del frigo.

Sostiene infatti che alcune pietanze a base di uova, come le meringhe o le uova fritte, non riuscirebbero bene come sperato, dal momento che aprire e chiudere lo sportello comporta la destabilizzazione dell’albume.

Farrimond consiglia inoltre di utilizzare direttamente le uova prese dal frigo solo quando vanno cucinate sode o strapazzate ma in camicia o al tegamino, o per torte e meringhe, è meglio che siano a temperatura ambiente, cosa che consente alle proteine di riscaldarsi e amalgamarsi con gli altri ingredienti.

To Top