Blitz quotidiano
powered by aruba

Dagospia: Anna Federici contro marito Roberto D’Agostino per…

ROMA – Donne, guardatevi nelle mutande e in caso di perdite correte urgentemente ai ripari. A lanciare il monito è Anna Federici, moglie di Roberto D’Agostino che ha sentito l’urgenza di contraddire pubblicamente il marito, intervenendo sul suo stesso sito, Dagospia.

Il riferimento è ad un articolo, rilanciato dallo stesso Dago a proposito del Panty Challenge, la nuova moda che impazza sui social di fotografarsi le mutandine “immacolate”, per dimostrare di avere una vagina in salute. L’articolo in questione sosteneva che le perdite vaginali sono in realtà una normale secrezione dell’organo femminile che così si autopulisce.

Ma per Anna Federici è assolutamente falso. Di qui la decisione di dissociarsi pubblicamente dall’articolo. Questa la nota della Signora Dago:

Ma dove li andate a prendere questi articoli demenziali!

Non sono normali: le perdite vaginale sono sempre sintomo di infezioni micotiche o batteriche. Possono avere colorazioni che vanno dal bianco grigiastro al giallo verdastro. Spesso sono accompagnate da bruciore o prurito all’interno della vagina o sui genitali esterni!

La lubrificazione vaginale è altra cosa è può essere molto abbondante in seguito ad un rapporto molto soddisfacente o se si è giovani(ma anche no) e in preda ad una forte eccitazione

La lubrificazione vaginale è sana, aiuta e rende piacevole il rapporto. Non ci sono tracce importanti di liquido vaginale normalmente . Mentre in una situazione patologica le mutandine si possono bagnare.

Fate anche attenzione all’odore. Se strano, acido o sa di marcio fate qualcosa prima di tutto per voi stesse e poi per non spargere a destra e a manca questo noiosissimo fastidio!

Concordo sul fatto che l’uso smodato delle lavande vaginali può seriamente disturbarne l’equilibrio.