dagospia

Milano, ladri nella sede Cairo Editore: manomessi computer delle riviste di Sandro Mayer

Milano, ladri nella sede Cairo Editore: manomessi computer delle riviste di Sandro Mayer

Milano, ladri nella sede Cairo Editore: manomessi computer delle riviste di Sandro Mayer

MILANO – Ladri negli uffici dei grafici di DiPiù, DiPiù TV e TV Mia, riviste edite da Cairo Editore e dirette da Sandro Mayer. Nella notte tra lunedì e martedì, riferisce Alberto Dandolo su Dagospia, qualcuno si è introdotto nella sede di corso Magenta a Milano e ha manomesso i computer, portando via i dischi rigidi e le schede madri dalle macchine.

In un primo momento si era temuto che i numeri di questa settimana non sarebbero potuti uscire, ma dalla redazione hanno fatto sapere che le riviste andranno in stampa come previsto.

Sul caso è stata aperta una inchiesta, ma al momento non ci sono piste privilegiate. E Dandolo si domanda: “Chi vuole sabotare il lavoro di Mayer? Qualcuno che non voleva le sue foto pubblicate? Un rivale?”.

SANDRO MAYER –  Laureato in scienze politiche, Sandro Mayer, 76 anni, ha iniziato a lavorare come traduttore e poi si è dedicato al giornalismo. Fino al 1977 ha lavorato come inviato speciale, poi è stato nominato direttore di Bolero Film. Dopo aver diretto altre riviste femminili, come Dolly e Novella 2000, è stato chiamato alla guida di Epoca  nel 1981. Due anni dopo ha assunto la direzione di Gente, direzione che ha tenuto per venti anni. Dal 2004 è direttore di alcune testate della Cairo Editore tra cui Dipiù e Dipiù TV.

 

To Top