Blitz quotidiano
powered by aruba

Istat. Calo fiducia consumatori allarmante per ripresa

ROMA – Il calo della fiducia di consumatori e imprese è un “dato allarmante, che conferma le preoccupazioni circa l’andamento ancora incerto ed instabile della nostra economia”, secondo Federconsumatori e Adusbef.

E anche il Codacons vi legge “un brutto segnale, che rischia di avere ripercussioni sulle vendite durante i prossimi saldi e sulle spese delle famiglie per le vacanze estive”.

“La terza diminuzione consecutiva dell’indice sulla fiducia delle famiglie conferma purtroppo le previsioni del Codacons sulla debole propensione alla spesa da parte dei consumatori – spiega il presidente Carlo Rienzi – la fiducia in calo, infatti, si ripercuote in modo diretto sui consumi nel breve termine. Non a caso le stime del Codacons sui saldi estivi non prevedono corse all’acquisto né incrementi delle vendite”.

“Non c’è da sorprendersi se la fiducia sulle prospettive economiche non migliora. Dalla disoccupazione all’andamento del potere di acquisto, i cittadini non intravedono spiragli di miglioramento,” dichiarano i presidenti di Federconsumatori e Adusbef. Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, che chiedono un piano straordinario per il lavoro.