Blitz quotidiano
powered by aruba

Alitalia sbarca ad Olbia: concorrenza a Meridiana

OLBIA  –  Alitalia sbarca ad Olbia e fa concorrenza a Meridiana. Una concorrenza tra arabi, si potrebbe dire, se si considera che la vecchia compagnia di bandiera italiana ormai è di Etihad e quella sarda sarà presto guidata da Qatar Airways. 

Alitalia è riuscita a lanciare, oltre al già esistente volo da Pisa, delle nuove tratte per Olbia da Milano Malpensa e Bergamo Orio al Serio, spiega Guido Piga su La Nuova Sardegna. Secondo le stime, i passeggeri dovrebbero aumentare di 300 milarispetto al 2015, anno già buono.

I voli, però, decolleranno solo d’estate, quando sono già molti i collegamenti aerei con la Sardegna: ci sono voli di Meridiana e Neos (dai primi di giugno a metà settembre) e di easyJet (dallo scorso 27 marzo sino a fine ottobre), oltre a quelli di Meridiana che partiranno il 2 giugno.

Ma qual è il motivo di questa decisione di Alitalia, si domanda Piga su La Nuova Sardegna:

Una decisione dell’ultimo momento presa dopo aver analizzato le prenotazioni che danno in netta crescita la destinazione Gallura? Un modo per far concorrenza diretta a Meridiana nel “suo” aeroporto? Annunciando i voli per Olbia, l‘ad di Alitalia, Cramer Ball, ha solo detto che la compagnia continua a puntare sulla Sardegna con l’obbiettivo di incrementare il turismo, e che Alitalia, a differenza di Ryanair, non scappa ma investe. Concetti espressi a Cagliari, davanti al governatore Francesco Pigliaru. Quasi a voler cercare una sponda istituzionale, nel momento in cui Alitalia è messa sott’accusa per i pochi, se non nulli, posti disponibili da e per la Sardegna per il ponte del 1 maggio.

Storicamente, Alitalia non ha mai puntato su Olbia. Non partecipava neppure ai bandi della continuità territoriale. Fra le due compagnie, c’era un accordo tacito per non farsi la guerra. Tanto è vero che, spesso, Alitalia poi lasciava campo libero a Meridiana anche su alcuni voli da Cagliari. Ma quei tempi sono cambiati. Oggi Alitalia non è più pubblica, è in mano a un colosso dei cieli del Medio Oriente: Etihad, base ad Abu Dhabi. E Meridiana – se l’accordo ci sarà – sarà guidata da Qatar Airways. Due compagnie del Golfo in continua, forte concorrenza. In Europa e ora in Italia. Etihad- Alitalia, superata da due anni di fila da Ryanair come numero di passeggeri, si vede minacciata anche da una recente decisione del Governo, che ha concesso a Qatar Airways di portare i voli settimanali tra Doha e l’Italia da 42 a 77, aggiungendo gli aeroporti di Torino e Bologna a quelli di Fiumicino, Malpensa, Venezia e Pisa.

Olbia, dunque, come terreno di sfida. (…) Non a caso, Olbia, a marzo, è stato l’aeroporto con l’incremento percentualmente più alto d’Italia: +46% di italiani contro +2,3% di Alghero e +10,4% di Cagliari; +87% di stranieri contro -14% di Alghero e -6% di Cagliari.


PER SAPERNE DI PIU'