Economia

Alitalia verso lo sciopero: mediazione fallita, sindacati invocano lo stop

Alitalia verso lo sciopero: mediazione fallita, sindacati invocano lo stop

Alitalia verso lo sciopero: mediazione fallita, sindacati invocano lo stop

ROMA – La mediazione tra Alitalia e i sindacati è fallita e la compagnia aerea va verso lo sciopero. Il 26 gennaio le parti si sono incontrate per la seconda fase della procedura di raffreddamento della vertenza Alitalia e i sindacati procederanno ora alla proclamazione di uno sciopero, che verrà annunciato tra giovedì e venerdì.

Nel corso della riunione di giovedì, le parti, si legge nel verbale del Ministero del Lavoro, “si sono ampiamente confrontate”, ma

“all’esito dell’incontro il Ministero, sentite le parti, ha registrato l’impossibilità di pervenire ad una soluzione conciliativa e le invita a ridurre al minimo i disagi per l’utenza”.

La riunione al Ministero del lavoro fa seguito alla prima fase di raffreddamento, tentata in sede aziendale il 20 gennaio scorso e conclusasi con esito negativo. I punti di cui si è discusso, e che sono le motivazioni per cui i sindacati Fit Cisl, Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl trasporti intendono proclamare lo sciopero, sono: Piano industriale, disdetta del Contratto collettivo di lavoro, violazione del contratto e accordi. E’ possibile che la data dello sciopero di Alitalia sia il 23 febbraio, quando è già in programma uno sciopero del trasporto aereo proclamato dai sindacati di categoria.

To Top