Blitz quotidiano
powered by aruba

Ansaldo: ordini trimestre 6,4 mld. Utili in crescita

ROMA – Buoni risultati per Ansaldo nelle stime preliminari del primo trimestre 2016: portafoglio ordini pari a 6.417,3 milioni di euro (6.428,4 milioni di euro nel primo trimestre 2015) e ordini acquisiti per 311,3 milioni (347,1 milioni). Ricavi per 291,2 milioni di euro, in crescita rispetto ai 284,6 milioni ai primi tre mesi dell’anno scorso, utile netto riclassificato pari a 21,3 milioni, in crescita del 20,3%, utile netto di 19,7 milioni (+11,3%).

Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto delle stime preliminari dei principali dati consolidati per il primo trimestre del 2016 congratulandosi all’unanimità con l’amministratore delegato per i risultati significativamente conseguiti non solo nel primo trimestre del 2016, ma durante tutta la sua gestione. L’amministratore delegato e direttore generale, Stefano Siragusa, ringraziando il Consiglio di Amministrazione per il supporto e l’apprezzamento, ha affermato che

“i risultati sono merito di tutta la squadra manageriale e di tutti i colleghi che, con passione e determinazione, hanno accolto il progetto innovativo di trasformazione lanciato quasi tre anni fa quando ho avuto l’onore di essere chiamato a guidare Ansaldo STS. Grazie a questo progetto, Ansaldo STS, in soli tre anni, ha ulteriormente rafforzato la propria situazione economica, finanziaria e patrimoniale: l’ordinato è cresciuto del 160%, i ricavi di circa il 20%, il risultato netto di circa 80% e la generazione di cassa di circa il 90%. Tali risultati permettono ad Ansaldo STS, ai suoi professionisti, ma anche ai clienti e agli azionisti tutti di guardare al futuro con serenità”.

I principali indicatori di performance del trimestre sono i seguenti:

  • Portafoglio ordini pari a 6.417,3 milioni di euro (6.428,4 milioni di euro nel primo trimestre 2015)
  • Gli Ordini acquisiti sono 311,3 milioni di euro (347,1 milioni di euro nel primo trimestre 2015)
  • Ricavi pari a 291,2 milioni di euro, in crescita rispetto ai 284,6 milioni di euro del primo trimestre 2015
  • Risultato Operativo (EBIT) riclassificato pari a 25,8 milioni di euro, in crescita del 8,4% rispetto al primo trimestre 2015 (23,8 milioni di euro nel primo trimestre 2015). Risultato Operativo (EBIT) pari a 23,4 milioni di euro
  • ROS riclassificato pari al 8,9%, in aumento di 50 punti base rispetto al primo trimestre 2015 (8,4% nel primo trimestre 2015). ROS pari al 8,0%
  • Utile Netto riclassificato pari a 21,3 milioni di euro, in crescita del 20,3% rispetto al primo trimestre del 2015 (17,7 milioni di euro nel primo trimestre 2015). Utile Netto netto pari a 19,7 milioni di euro
  • Utile Netto riclassificato pari al 7,3% dei ricavi in crescita di 110 punti base rispetto al 6,2% del primo trimestre 2015. Utile netto pari al 6,8% dei ricavi
  • Flusso di cassa operativo (FOCF) riclassificato pari a (6,8) milioni di euro, rispetto ai 48,2 milioni di euro del primo trimestre 2015. Flusso di cassa operativo (FOCF) pari a (8,5) milioni di euro
  • Posizione Finanziaria Netta attiva riclassificata (surplus di cassa) per (330,0) milioni di euro, rispetto ai (342,5) milioni di euro di Marzo 2015. Posizione Finanziaria Netta attiva (surplus di cassa) per (328,3) milioni di euro.