Blitz quotidiano
powered by aruba

At&t e Time Warner, vicine “nozze” miliardarie tra società di Hbo, Cnn e Warner Bros

NEW YORK – At&t e Time Warner sono pronte a nozze miliardarie. La maggiore società di telecomunicazioni americana, ai quali fanno capo Hbo e Cnn, è pronta ad un matrimonio con lo studio Warner Bros. Le trattative tra i due colossi sono ormai avanzate e a giorni potrebbe arrivare un accordo, forse già entro il fine settimana, come scrive il Wall Street Journalche sottolinea come Apple stia monitorando la situazione.

La transazione potrebbe avviare una nuova ondata di consolidamento nell’industria delle comunicazioni in profondo cambiamento. Per At&t mettere le mani su Time Warner si tradurrebbe in un rafforzamento nei confronti dei rivali tlc Sprint e Verizon, ma anche la possibilità di fronteggiare al meglio i protagonisti della tv streaming come Netflix e Hulu.

Proprio in Hulu, Time Warner ha di recente acquistato il 10%. Oltre a un buon posizionamento nella tv via cavo, Time Warner è un target ideale per At&t anche perché non ha un grande azionista con il controllo effettivo della società.

L’accordo, probabilmente in contanti e titoli, sarà la maggiore operazione nel settore delle telecomunicazioni e dei media dall’acquisizione nel 2011 di NBCUniversal da parte di Comcast. Time Warner ha una capitalizzazione di mercato di 71 miliardi di dollari, mentre At&t ha un valore di 231,7 miliardi di dollari.

Per Time Warner l’idea di convolare a nozze con un’azienda tecnologica non è una novità: nel 2000 ci aveva provato con la fusione da 164 miliardi di dollari con AOL, salita alla storia come l’accordo peggiore. Da allora Time Warner è ‘dimagrita’ e si è reinventata, attirando l’interesse di molti big.

Due anni fa Rupert Murdoch aveva messo sul piatto un’offerta che la valutava 75 miliardi di dollari. Un prezzo che Time Warner, pur disponibile a mettersi in vendita, non ha ritenuto adeguato. Con in tasca 7,2 miliardi di dollari At&t non sembrerebbe avere al momento i fondi necessari per un’operazione, dati anche i sui 120 miliardi di dollari di debito. L’acquisizione di Tim Warner farebbe aumentare il debito di At&t alla cifra record di 200 miliardi di dollari, secondo le stime.


PER SAPERNE DI PIU'