Economia

Banche, conto corrente costa 82,2 euro l’anno

Bankitalia: costo conto corrente stabile a 82,2 euro

L’ingresso di Banca d’Italia

ROMA – Quanto costa all’anno un conto corrente? Secondo i dati della Banca d’Italia, la spesa media di gestione nel 2014 è rimasta stabile a 82,2 euro, in aumento dello 0,3 euro rispetto al 2013.   “Il lieve incremento – spiegano i tecnici di Bankitalia – è dipeso interamente dall’aumento del numero di operazioni bancarie effettuate dalla clientela sui propri conti”. La spesa per canoni e altri oneri fissi è rimasta pressoché invariata (-0,1 euro), mentre le spese variabili sono di poco aumentate (0,4 euro) per effetto essenzialmente del maggiore numero di operazioni effettuate nell’anno (da 131 a 140,4 unità), mentre le corrispondenti commissioni sono diminuite.

Gli esperti di via Nazionale ricordano che la spesa media di gestione del conto corrente può essere confrontata con l’Indicatore Sintetico di Costo (Isc) e nel 2014, per circa un quarto del totale dei conti correnti, il costo effettivo è stato superiore all’Isc e quindi conti “non pienamente coerenti” con le esigenze operative dei clienti. “Nel 2014 i conti correnti con una spesa effettiva inferiore all’Isc sono diminuiti dal 76,1 al 74,4 per cento del totale; per questi conti, la spesa effettiva è stata inferiore di circa 99 euro rispetto all’Isc”, spiega Bankitalia.

“Per i restanti conti correnti, circa un quarto del totale, la spesa effettiva è, invece, risultata maggiore dell’Isc per 56,4 euro”. L’analisi è stata condotta su un campione composto da oltre 13.000 clienti, distribuiti su 627 sportelli di 150 banche e 47 sportelli postali.

To Top