Blitz quotidiano
powered by aruba

Billionaire, marchio di Briatore vale 10 milioni di euro

ROMA – Vale 10 milioni di euro il passaggio di proprietà del marchio Billionaire. Erano rimasti finora sconosciuti i dettagli dell’operazione che ha portato Flavio Briatore a cedere il 51% del business a marchio Billionaire all’operatore svizzero del lusso Philippe Plein.

Dettagli che emergono, riporta Italia Oggi, invece dal recente verbale del consiglio d’amministrazione di Bic, di cui soci al 50% cadauno sono Briatore tramite Morona Enterprises e la Odissea di Antonio Percassi.

Il primo passaggio, già avvenuto, ha visto Bic conferire alle due newco Bdb Italy e Billionaire Retail Italy due rami d’azienda, valutati da Deloitte Financial Advisory, relativi rispettivamente alla gestione dei negozi italiani a marchio Billionaire e alla gestione dello showroom di Bic. Poi le parti hanno costituito pochi giorni fa davanti al notaio Flavio Amadò una società di diritto svizzero denominata Biag con sede a Lugano e capitale pari a 100mila franchi svizzeri, sottoscritto per il 51% dalla Philippe Plein Holding (Pph), per il 44% da Bic e per il 5% da Ennio Fontana, direttore commerciale Philippe Plein. Biag ha un board composto da Plein, Fontana, Briatore, Massimo Dell’Acqua (amministratore di Bic), Graziano De Boni e Laura Manelli.