Home page Tutte le notizie

Bollo auto, in Emilia Romagna non paghi se hai ibrida

Le vetture immatricolate nel 2016 nella Regione non dovranno pagare la tassa automobilistica per tre anni.

ROMA – Bollo auto, in Emilia Romagna non paghi se hai un’auto ibrida. La svolta ecologica arriva con la Legge regionale del 29 dicembre 2015, la numero 23 entrata in vigore il primo gennaio di quest’anno. La legge prevede l’esenzione dal pagamento del bollo auto “dovuto per il primo periodo fisso e per l due annualità successive” per tutti gli “autoveicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o con alimentazione benzina-idrogeno”.

Addio tassa, dunque, per le auto ibride di nuova immatricolazione: per tre anni non si dovrà pagare nulla. L’Emilia Romagna, dunque, segue Campania, Lazio e Veneto nell’iniziativa (le tre regioni avevano già adottato la misura per la stessa durata di tempo). Meglio ancora in Puglia e Basilicata, dove l’esenzione si estende per cinque anni.

Il punto focale di questa rivoluzione sta nella riduzione dei costi di esercizio e di possesso dell’auto, e a buon diritto, dato che in Emilia Romagna sono state vendute, nel 2015, oltre 2.380 vetture ibride, e il trend è in continua crescita.

A livello nazionale la vendita di ibride ha raggiunto, nel 2015, le 20.492 unità, cifra pari al 32% delle vendite complessive. Una vettura venduta su tre, insomma, è ecologica: non male per un Paese che fino a pochi anni fa snobbava il settore. E la buona pratica è destinata a estendersi a macchia d’olio, dato che anche le Regioni e i Comuni che ancora non hanno varato decreti e agevolazioni vedono crescere a dismisura le vendite di veicoli Full Hybrid.

Immagine 1 di 5
  • Toyota richiama per 6,5 mln di auto: alzavetro va in cortoToyota richiama per 6,5 mln di auto: alzavetro va in corto
  • La Toyota Prius (LaPresse)
  • Bonus auto ecologiche fino a 5mila €: dal 14 marzo tornano incentivi (Prius Ibrida - Foto LaPresse)
Immagine 1 di 5