Economia

Bollo auto, stangata in arrivo per chi ha una vettura Euro 3 (o meno)

Bollo auto, stangata in arrivo per Euro 3 (o meno)

Foto Ansa

ROMA – Il 44 per cento dei proprietari di auto, in Italia hanno una vettura euro 3. Ora, secondo la riformulazione del bollo auto che avverrà con la Legge di bilancio 2018, potrebbe arrivare una vera e propria mazzata. Il costo del bollo verrà infatti calcolato in base al numero di cavalli fiscali ed anche di considerazioni ambientali che tengano conto della sua capacità d’inquinare. Per cui l’alternativa sarà tra il cambiare l’auto con una più nuova, o accollarsi una tassa circolazione più alta.

A spiegare l’aumento che, come detto, sarà opera del prossimo governo che entrerà in carica dopo le elezioni è lo stesso ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. La nuova natura del bollo come tassa legata a quanto ogni vettura inquina, sarà impostata in modo irrevocabile: “Nell’ambito della strategia energetica nazionale il bollo auto sarà rimodulato in rapporto a un rinnovamento del parco vetture che, al momento, vede una quota alta, al 44 per cento, di veicoli inquinanti euro 3”.

Calenda ha spiegato che la Sen (la “Strategia energetica nazionale”) si occuperà  di bollo auto come strumento alternativo ad una “rottamazione costosissima” del parco dei veicoli,

(cioè gli incentivi pagati dallo Stato per comprare auto nuove e meno inquinanti, ndr).

 

To Top