Blitz quotidiano
powered by aruba

Canone Rai. Se ti beccano due contratti residenziali, succede che…

ROMA – Il canone Rai, quello che da luglio è agganciato alla bolletta elettrica, se lo paghi due volte perché hai due case paghi 200 euro: ma se ti beccano con due bollette residenziali, il conto può arrivare anche a mille euro l’anno, e te lo tieni per tutta la vita. Conto elettrico, intendiamoci, non del canone, che in quel caso resterebbe a “soli” 100 euro l’anno.

Spieghiamo l’arcano. Il punto è nella definizione dell’aggettivo “residenziale” che segue bolletta: residenziale distingue in genere le prime case, quelle dove si è stabilito il domicilio, dalle seconde case, gravate da bollette elettriche più alte perché scontano tariffe non agevolate specie per le tasse (imposte erariali e addizionali comunali).

Con la novità del canone Rai nella bolletta, le società elettriche stanno procedendo alle verifiche perché, dovendo inserire il canone che va pagato una sola volta, devono poter escludere l’altra abitazione: quando la società accerta che le abitazioni sono state dichiarate entrambe residenziali si accorge ovviamente che una delle due non è in regola rispetto alle tariffe. E quindi inizia a inviare i conguagli riferiti agli arretrati e relativi alle imposte “evase” in una delle due case scorrettamente registrata come residenziale.

Pochi giorni fa anche il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, aveva affrontato il problema: “E’ solo nell’ipotesi che un cittadino abbia più utenze elettriche intestate con la tariffa agevolata per prima casa, il che vorrebbe dire che è scorretto, che o cambia tariffa oppure paga il canone Rai” anche sulla seconda casa. E’ una questione di correttezza: se il cittadino ha correttamente una tariffa non residenziale per le utenze delle seconde o terze case non è tenuto a pagare più volte il canone e non deve fare niente”.

Non si scappa. A meno che… A meno che, nel caso di doppia casa residenziale, ma con contratto elettrico distinto, cioè di due operatori diversi, uno, per risparmiare, eviti di scrivere alle Entrate per pagare un solo canone Rai: paghi il doppio per vedere la tv, ma spendi il triplo di meno per accenderla…