Blitz quotidiano
powered by aruba

Caro Benzina: ecco cos’è l’indice Platts

ROMA – Platts è un’agenzia specializzata e indipendente con sede a Londra, controllata dal gruppo Mc Graw Hill, che dal 1909 definisce il valore a cui le raffinerie possono vendere una tonnellata di benzina o di gasolio in un dato giorno.

Agli indici Platts fanno riferimento il 90% delle prime 250 compagnie energetiche del mondo e il 100% dei primi 50 operatori elettrici e del gas, che controllano gli oltre 8.500 prezzi spot, indici, prezzi dei contratti, pubblicati ogni giorno dall’agenzia.

Al di là delle quotazioni internazionali del greggio (e più precisamente del Brent per quanto riguarda l’Europa), che rispecchiano più l’andamento del mercato finanziario e che quindi indicano soprattutto una tendenza di prezzo influenzata da timori, preoccupazioni e speculazioni, il vero riferimento è quindi proprio il Platts, che fotografa il valore effettivo dei prodotti raffinati, basato sugli scambi fisici in un determinato giorno e in una determinata aerea.

Il Platts del Mediterraneo indica cioè  il costo di una tonnellata di benzina prodotta in una raffineria locale, pagato dalle compagnie in base al semplice meccanismo della domanda e dell’offerta.


*campi obbligatori

3 commenti a “Caro Benzina: ecco cos’è l’indice Platts”