Blitz quotidiano
powered by aruba

Cina. Banca Centrale stop a svalutazioni yuan da 9 giorni

La Banca Centrale della Cina ha mantenuto un cambio stabile per lo yuan venerdi interrompendo per la prima volta in 9 giorni la serie di svalutazioni che avevano innescato grandi turbolenze sui mercati.

CINA, PECHINO – La Banca Centrale della Cina ha mantenuto un cambio stabile per lo yuan venerdi interrompendo per la prima volta in 9 giorni la serie di svalutazioni che avevano innescato grandi turbolenze sui mercati.

Nel dettaglio l’istituto ha fissato il fixing giornaliero, che restringe le fluttuazioni interne a un massimo del 2% al rialzo o ribasso, a 6,5636 per dollaro, lo 0,02% sopra il cambio di riferimento del giorno prima. Negli ultimi otto giorni lo yuan è stato tagliato dell’1,42%.


TAG: