Economia

Congedo retribuito di un mese ai neo-papà: Conto Arancio avanguardia welfare (ma solo in Olanda)

Congedo retribuito di un mese ai neo-papà: Conto Arancio avanguardia welfare (ma solo in Olanda)

Congedo retribuito di un mese ai neo-papà: Conto Arancio avanguardia welfare (ma solo in Olanda)

ROMA – Congedo retribuito di un mese ai neo-papà: Conto Arancio avanguardia welfare (ma solo in Olanda). Per ora interessa una platea vasta ma limitata all’Olanda, i 14mila dipendenti della Ing, la banca olandese del Conto Arancio: un mese di congedo parentale retribuito per i neo-papà.

Una rivoluzione in potenza, perché è il primo grande gruppo europeo che prova a sperimentare una soluzione largamente attesa in vista di un welfare aggiornato, più sensibile alle esigenze delle mamme e una politica per le famiglie più equilibrata.

La misura però non si estende ai dipendenti italiani che proseguiranno con la normativa nazionale che prevede due giorni di congedo nei primi 5 mesi di vita dei figli. La Ing sperimenterà un’altra iniziativa, stavolta dedicata agli over 60: un giorno a settimana potranno dedicarsi al volontariato, naturalmente senza decurtazioni di stipendio.

Quello del congedo lungo per i neo-papà è un trend anche aziendale che comincia a farsi strada in Occidente, specie tra le società hi-tech californiane. Ma anche in Europa qualcosa si muove.

Ikea Svizzera arriva fino a due mesi di «sollievo» dagli impegni in azienda. L’esigenza di avere un po’ di tempo libero per dedicarsi all’evento più importante nella vita di un padre è molto sentito nella società. In Svizzera, qualche settimane fa, i genitori del Paese sono scesi in strada e hanno raccolto quasi 200 mila firme per riuscire a portare a quattro settimane il congedo per i neo padri. Novartis, colosso farmaceutico svizzero, già anni fa ha varato politiche analoghe. Anche in Gran Bretagna, il gruppo Virgin, concederà un congedo di un anno ai nuovi genitori. (Sandra Riccio, La Stampa)

To Top