Blitz quotidiano
powered by aruba

Consob. Più ricchezza in famiglie Eurozona, in Italia ferma

ROMA – Le famiglie dell’Eurozona sono diventate più ricche negli ultimi, mentre quelle italiane sono rimaste al palo. Secondo il rapporto Consob sulle scelte di investimento dei risparmiatori italiani.

Negli ultimi anni la ricchezza netta delle famiglie dell’Eurozona è aumentata (+3,2% nel 2015), mentre è rimasta sostanzialmente invariata in Italia (+0,4% circa nel 2015). In Italia, spiega l’indagine, l’aumento delle attività finanziarie (+5,2%) è stato controbilanciato dalla riduzione delle attività reali (-3%).

La Consob rileva inoltre che, complice la crisi e i pesanti effetti che ha avuto soprattutto in Italia, dal 2008 il tasso di nuovo risparmio da noi è inferiore rispetto a quello dell’eurozona.

Nell’area euro, il rafforzamento della situazione economica delle famiglie è andato di pari passo con il costante miglioramento del sentimento degli operatori e il graduale ritorno del tasso di risparmio sui livelli pre-crisi (13%).

In Italia, invece, pur mostrando un andamento analogo a quello dell’eurozona, il tasso di risparmio resta molto al di sotto dei valori di lungo periodo, segnando un divario crescente rispetto alla media europea: rispettivamente, circa il 10% e il 13% a fine 2015.