Blitz quotidiano
powered by aruba

Contanti: in banca non esiste alcun limite su versamenti e prelievi

ROMA – Il limite di 1000 euro sul contante non vale, non si applica, cioè, ai versamenti e ai prelievi in banca. Lo dice l’Abi, l’associazione delle banche, in una nota che toglie ogni dubbio. Nonostante le obiezioni e i dubbi che qualche intermediario finanziario aveva sollevato, senza giustificazioni. L’applicazione del limite ai contanti del decreto Monti non è contemplato, questo il messaggio, per le operazioni di sportello di prelievo o versamento, da conti correnti o libretti di deposito. I quali sono liberi da vincoli fatti salvi quelli previsti dal contratto bancario sulla disponibilità di somme, sulle valute, sulla regolarità dei titoli di credito.

“Non può opporsi diniego” afferma laconicamente per fugare altri malintesi l’Abi, a prelievi e versamenti richiesti dalla clientela. Alla fine il concetto deve essere questo: liberi i versamenti e i prelievi agli sportelli di banche e poste, mentre vanno limitati a 999,99 euro i trasferimenti di denaro tra privati cittadini, a qualsiasi titolo essi vengano realizzati.


*campi obbligatori