Economia

Pensionati, il conto corrente gratuito c’è ma non si sa

Conto Base, il conto corrente gratuito per i pensionati

Conto Base, il conto corrente gratuito per i pensionati

ROMA – Pensionati, il conto corrente gratuito c’è, ma non si sa…

Si chiama Conto Base, il conto corrente gratuito per i pensionati. In realtà non sarebbe una novità essendo stato introdotto dal 2011, è bene segnalare però l’obbligo per le banche a fornire un conto corrente senza oneri, gratuito, per i pensionati sotto i 18.000 euro e per chi ha un Isee sotto gli 8.000. Si chiama conto base e non se ne sapeva praticamente nulla perché gli istituti di credito non lo hanno mai adeguatamente pubblicizzato.

Dovranno averlo – prevede la norma approvata dal Cdm che recepisce una direttiva Ue – tutti gli istituti e prevedere anche il bancomat. Avrà un canone “ragionevole”. Per alcuni consumatori socialmente svantaggiati sarà gratuito e lo Stato rinuncerà ai bolli: ad identificare i soggetti sarà il ministero dell’Economia, ma sul tema ha già firmato un convenzione con Abi, Poste e Bankitalia che prevede appunto l’esenzione per pensionati sotto i 18.000 euro e per chi ha un Isee sotto gli 8.000.

Il Conto Base, permette di ridurre le spese annue da pagare per il proprio conto corrente che devono essere basse. Per fare qualche esempio, il Conto Base di Intesa Sanpaolo, come si può leggere sul sito della banca, ha un costo annuo di 30 euro per il canone. Quello di Unicredit è di 24 euro all’anno, che vuol dire 2 euro al mese. (Sandra Riccio, La Stampa)

To Top