Blitz quotidiano
powered by aruba

Crisi. Brasile, crollato il Pil nel 2015, -3,8%

Crollo dell'economia brasiliana nel 2015: lo attestano i dati ufficiali del locale Istituto nazionale di geografia e statistica (Ibge), secondo cui l'anno scorso si è chiuso con un -3,8% del Pil rispetto al 2014.

BRASILE, RIO DE JANEIRO – Crollo dell’economia brasiliana nel 2015: lo attestano i dati ufficiali del locale Istituto nazionale di geografia e statistica (Ibge), secondo cui l’anno scorso si è chiuso con un -3,8% del Pil rispetto al 2014.

Si tratta del peggior risultato dal 1990, quando venne registrato il -4,3% e il governo dell’allora presidente della Repubblica, Fernando Collor de Mello, determinò la confisca dei risparmi sui conti bancari della popolazione.