Economia

Dichiarazione dei redditi, Isee: online il simulatore per chi ha diritto a prestazioni agevolate

Dichiarazione dei redditi, Isee: online il simulatore per chi ha diritto a prestazioni agevolate

ROMA – Dichiarazione dei redditi, per chi ha bisogno di vedere il proprio Isee, l‘indicatore della situazione economica equivalente, arriva il “simulatore”, ovvero la possibilità di calcolare online in linea di massima se si può avere diritto alle prestazioni sociali o ai servizi di pubblica utilità a condizioni agevolate.

Lo strumento, che non avrà comunque valore certificativo ma potrà dare l’idea della propria situazione rispetto alla possibilità di avere sconti su mense, rette universitarie eccetera, è stato presentato dal presidente dell’Inps, Tito Boeri.

“L’anno scorso, ha spiegato Boeri, sono state presentate 5,59 milioni di dichiarazioni sostitutive uniche (Dsu). Rafforzare l’utilizzo dell‘Isee è importante. Deve essere usato sempre di più. Il simulatore può aiutare a capire se si rientra nelle fasce che hanno diritto alle prestazioni agevolate. Non ha valore di certificazione ma dà l’idea della fascia nella quale il nucleo familiare è”.

L‘Isee è ricavato dal rapporto tra l’indicatore della situazione economica (ISE= valore assoluto dato dalla somma dei redditi e del 20% dei patrimoni mobiliari e immobiliari dei componenti il nucleo familiare) e il numero dei componenti della famiglia.

Con l’entrata in vigore della riforma Isee nel 2015 il cittadino non aveva la possibilità di comprendere in anticipo la situazione economica del proprio nucleo familiare senza compilare e trasmettere l’intera Dsu rivolgendosi al Caf o utilizzando la procedura on line sul sito Inps.

La procedura di simulazione dell’Isee, hanno spiegato all’Inps, “è parte fondamentale del percorso di evoluzione dell’Istituto verso un approccio consulenziale per il cittadino, gli enti erogatori delle prestazioni nonché le autorità preposte ai controlli”.

In pratica si potrà valutare in anticipo la propria condizione economica, senza bisogno di pin, prima di rivolgersi al Caf, o fare la procedura on line (più complessa e completabile solo con il pin). La compilazione è velocizzata con l’inserimento di voci aggregate per patrimoni e redditi del nucleo e il calcolo del valore simulato è in tempo reale. Viene usato lo stesso algoritmo di calcolo implementato per il rilascio dell’attestazione Isee valida ai fini di legge.

To Top