Economia

Effetto Trump, Wall Street da record: Dow Jones sopra i 20mila punti

Effetto Trump, Wall Street da record: Dow Jones sopra i 20mila punti

Effetto Trump, Wall Street da record: Dow Jones sopra i 20mila punti

NEW YORK – La Borsa di Wall Street segna un nuovo record. Per la prima volta nella sua storia il Dow Jones supera la quota dei 20.000 punti. Un segnale di ottimismo che arriva con Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Ai massimi anche il Nasdaq che sale dello 0,86% a 5.600,96 punti e l’indice S&P500 che avanza dello 0,46% 2.290,64 punti. Un effetto Trump che porta al rialzo non solo Wall Street, ma anche le borse europee e asiatiche.

Fausta Chiesa sul Corriere della Sera scrive che dall’elezione di Trump lo scorso 8 novembre l’indice di New York ha guadagnato 1580 punti e il Dow Jones ha sfondato per la prima volta nella storia la quota 20mila. A tirare l’indice ci sono Boeing, che guadagna il 2%, e Goldman Sachs con più 0,71%. Un effetto Trump decisamente positivo, scrive la Chiesa:

“Il Dow Jones aveva chiuso per la prima volta sopra i 19.000 punti lo scorso 22 novembre. Bisognerà ora vedere se il Dow Jones riuscirà a chiudere sopra questo valore. L’andamento record di Wall Street è legato soprattutto all’ottimismo con cui investitori e imprese guardano alle prospettive dell’economia americana. A spiegarlo diversi analisti, alcuni dei quali legano l’exploit anche alle prime decisioni prese da Donald Trump dall’insediamento alla Casa Bianca”.

To Top