Blitz quotidiano
powered by aruba

Ferrari, bonus 5mila€: regalo di Natale a 2.800 dipendenti

TORINO – I 2.800 dipendenti della Ferrari avranno una ricca busta paga a fine anno, con un bonus di 5.000 euro lordi in più. In tutto il 2015 hanno ricevuto 9.355 euro lordi in più dello stipendio base. Alla vigilia dell’assemblea di Amsterdam, che ha dato il via libera allo spin off del Cavallino da Fca, è stato Sergio Marchionne ad annunciare la gratifica natalizia ad operai, ingegneri e dirigenti di Maranello, nel corso della convention di fine anno.

I lavoratori della Ferrari avevano già ricevuto 2.355 euro come saldo del premio di competitività 2014 e due tranche di 1.000 euro ciascuna a giugno e a ottobre come anticipo del premio del prossimo anno (il saldo è previsto ad aprile 2016). Per la casa di Maranello, che dopo lo sbarco a ottobre a Wall Street, dal 4 gennaio 2016 sarà quotata anche a Piazza Affari, la gratifica arriva in un momento di svolta: dall’inizio dell’anno prossimo sarà separata da Fca e passerà sotto il controllo di Exor, la holding della famiglia Agnelli, che grazie al meccanismo del voto multiplo previsto dalla normativa olandese avrà potere decisionale nelle assemblee.

Anche per Fca, che con l’uscita di Ferrari avrà un diverso valore, l’operazione è una boccata d’ossigeno: la Rossa, che ha ottenuto un finanziamento da 2,5 miliardi di euro da un pool di banche, pagherà una cedola straordinaria al gruppo italoamericano. Un aiuto fondamentale per raggiungere l’obiettivo di azzeramento del debito nel 2018 confermato da Marchionne agli azionisti di Fca. A Piazza Affari, intanto, il titolo di Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso la settimana con una seduta debole (-0,23%), in controtendenza rispetto ai rivali europei.


TAG: ,