Blitz quotidiano
powered by aruba

Gruppo Danieli, accordo da 5,7 miliardi di euro con Iran

Il Gruppo Danieli ha siglato con l'Iran un accordo per una fornitura di macchinari del valore di 5,7 miliardi di euro e la joint venture Persian Metallics

UDINE – Un accordo da 5,7 miliardi di euro è stato firmato tra il Gruppo Danieli di Buttrio, in provincia di Udine, e l’Iran. L’azienda ha creato una joint-venture, la Persian Metallics, per una fornitura di macchine e impianti che verranno installati nel territorio iraniano. La sigla dell’accordo è avvenuta a Roma in occasione della visita del presidente Hassan Rohuani in Italia e a firmare è stato Gianpietro Benedetti, presidente della Danieli.

Il presidente iraniano è arrivato il Paola Treppo su Il Gazzettino scrive che la Persian Metallic utilizzerà materie prime per alimentare i macchinari:

“La joint-venture, denominata Persian Metallics ed il cui valore è stimato in 2 miliardi di euro, coinvolgerà un gruppo di investitori internazionali, oltre che iraniani. Persian Metallic utilizzerà minerale di ferro ed energia per produrre circa 6 milioni di tonnellate/anno di pellets che andranno ad alimentare impianti di riduzione diretta, il cui prodotto è un eccellente “raw material” per ottenere acciaio tramite fusione con forno elettrico ad arco (il modo più ecologico e spesso più competitivo per produrre acciaio oggi). Altri accordi relativi a forniture di macchine ed impianti per produrre acciaio e alluminio, verranno stipulati con diverse aziende iraniane per un valore di circa 3,7 miliardi di Euro”.


PER SAPERNE DI PIU'