Blitz quotidiano
powered by aruba

Honda e Yamaha: i due “nemici” produrranno scooter insieme

ROMA – Honda e Yamaha: i due “nemici” produrranno scooter insieme. E adesso chi lo dice a Valentino Rossi e Marc Marquez? I loro datori di lavoro, rispettivamente Yamaha e Honda, arci-rivali non solo in pista ma soprattutto sul mercato delle due ruote, hanno raggiunto un accordo per produrre insieme scooter. Sul Sole 24 ore Stefano Carrer riferisce delle condizioni dell’alleanza

In particolare, Honda produrrà scooter per il suo principale concorrente nella fabbrica di Kumamoto, nel Kyushu, come OEM (Original Equipment Manufacturer) dal 2018. La Yamaha sposterà l’attuale produzione di scooter da 50cc che attualmente realizza a Taiwan: ne importa circa 50mila l’anno. E a Kumamoto Honda ha una capacità non utilizzata più o meno nello stesso ordine di grandezza. (Stefano Carrer, Il Sole 24 Ore)

L’alleanza si spiega con la difficile congiuntura del mercato, specie quello giapponese. In un anno le vendite Honda (leader con il 43%, seguito da Yamaha 27,2%, Suzuki 12,1%) nel mercato interno sono diminuite del 10%. Ma è un altro il dato che impressiona di più: dagli anni ’80, momento d’oro dell’invasione gialla, il mercato si è contratto dell’80%.

Katsuaki Watanabe, Managing executive officer di Yamaha Motor, non nega la possibilità di futuri sviluppi nella collaborazione: “Crediamo che le nostre attività’ di collaborazione, che iniziano con una alleanza OEM, andranno oltre il framework di un mero accordo di fornitura di prodotti e delineeranno una futura cultura del motociclo in Giappone”.