Economia

Libretto al portatore, addio dal 4 luglio: obbligo di estinguerli entro fine 2018

Libretto al portatore, addio dal 4 luglio: obbligo di estinguerli entro fine 2018

Libretto al portatore, addio dal 4 luglio: obbligo di estinguerli entro fine 2018

ROMA – Lo scrigno del risparmio di milioni di famiglie italiane va in soffitta. E’ il libretto al portatore, che da domani 4 luglio non potrà più essere emesso, per lasciare il posto solo a prodotti finanziari con il nominativo del titolare.

Per estinguere quelli ancora in circolazione, comunque, ci sarà tempo fino alla fine del 2018. La decisione di eliminare questo particolare tipo di strumento di risparmio, che per decenni è stato il tradizionale regalo di genitori e nonni a figli e nipoti, è stata presa dal Consiglio dei ministri a maggio scorso, quando è stata recepita una direttiva europea in materia di anti-riciclaggio (il libretto al portatore è per sua natura ‘allergico’ alla tracciabilità del denaro), fissando la data di domani per la fine delle emissioni.

Da adesso partiranno le operazioni per estinguere i libretti: per effettuare l’operazione, si potranno prelevare le somme in contanti direttamente allo sportello oppure si potranno trasferire su un libretto con nominativo o sul proprio conto.

To Top