Blitz quotidiano
powered by aruba

Nemetria, conferenza a Foligno su “la cultura industriale”

FOLIGNO (PERUGIA) – Si terrà domani, venerdì 6 maggio a Foligno la ventiquattresima Conferenza organizzata dall’Associazione Nemetria di Foligno, dedicata quest’anno alle nuove istanze e alle attuali criticità nel rapporto tra industria e una società in trasformazione.

“La cultura industriale nell’era della nuova manifattura: lavoro, credito, territorio”, questo il titolo della Conferenza, sarà discussa nella sala delle Allegorie del prestigioso Palazzo Giusti Orfini. I lavori verranno aperti dall’intervento introduttivo di Giuseppe De Rita, storico presidente del Censis e di Nemetria.

Quindi si potranno ascoltare i contributi di Antonio Calabrò, della Fondazione Pirelli, di Guidalberto Guidi, presidente di Ducati Energia, di Zefferino Monini, presidente e amministratore delegato di Monini Spa, di Sandro De Poli, presidente e amministratore delegato di GE Italia, di Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria. A moderare il dibattito è stato chiamato Angelo Maria Petroni, segretario generale di Aspen Institute Italia.

L’ASSOCIAZIONE NEMETRIA – Nata nel 1987 con il contributo di Banche, Aziende, Fondazioni, Enti ed Università nazionali e del territorio, Nemetria (il cui nome in greco vuol dire “giusta misura, equilibrio”) si configura come Centro di Formazione sui fattori del Post-Produttivo, ovvero tutte le attività esterne all’azienda di supporto alla produzione. L’attività si esplica attraverso corsi, seminari, workshop, incontri, pubblicazioni periodiche, conferenze sui temi dell’economia, della finanza, dell’etica, della cultura d’impresa, dell’organizzazione, della tecnologia, dell’innovazione. Ogni anno viene organizzato il convegno “Etica ed Economia”, di rilevanza nazionale e con la partecipazione di premi Nobel e importanti personalità del mondo accademico, giuridico ed economico.

 

 

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'