Economia

PagoPA: multe e tributi li puoi pagare elettronicamente così

PagoPA: multe e tributi li puoi pagare elettronicamente così

PagoPA: multe e tributi li puoi pagare elettronicamente così

ROMA – Pagare multe e tributi non piace a nessuno, è vero. Ma pagarli è necessario quindi perché non farlo comodamente evitando le lunghe file?

Grazie all’accordo siglato da Sisal Group e dall’Agenzia per l’Italia Digitale, è nato pagoPA e sarà possibile effettuare pagamenti elettronici verso Regioni, Comuni e pubbliche amministrazioni aderenti al sistema tramite il circuito SisalPay.

Con l’avvio del servizio negli oltre 40mila punti fisici SisalPay presenti in bar, tabacchi, edicole, il canale del brand per i Servizi di Pagamento del Gruppo guidato dall’AD Emilio Petrone, rappresenta la rete distributiva più estesa e capillare a disposizione del cittadino in cui poter pagare, in modo agevole e sicuro, tributi, multe, ticket sanitari, bolli auto, rette scolastiche o qualsiasi altro versamento per servizi attivi verso le PA aderenti.

L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto “pagoPA”, hub nazionale e iniziativa strategica nel percorso di digitalizzazione della pubblica amministrazione che consente a cittadini e imprese di effettuare pagamenti in modalità elettronica verso la PA garantendo sicurezza, semplicità e flessibilità. Ad oggi, il progetto conta 10.581 amministrazioni attive.

Sisal Group si pone dunque al fianco della Pubblica Amministrazione, come partner di innovazione tecnologica, per partecipare al cambiamento e sostenere l’evoluzione digitale del Paese, mettendo a disposizione della collettività l’esperienza nell’utilizzo e nella fruizione semplificata dei servizi di pagamento. Con l’attivazione di questo servizio Sisal partecipa allo sviluppo della più grande infrastruttura dei pagamenti mai realizzata in Italia e primo tassello per la piena implementazione dell’Agenda Digitale Italiana. L’accordo siglato con AGID testimonia nei fatti l’impegno di SisalPay verso la PA e la capacità del Gruppo di innovare costantemente e rispondere concretamente ai bisogni mutevoli di consumatori e cittadini. In particolare, il Gruppo Sisal, attraverso il brand per i Servizi di Pagamento SisalPay, la sua rete fisica e le sue digital properties, si pone come punto di contatto privilegiato fra imprese, PA e cittadini fruitori di servizi.

 

“Lo sviluppo digitale – ha voluto sottolineare Maurizio Santacroce, Direttore Payments & Services di Sisal Group – ha modificato il modo di essere consumatori e cittadini. Ed è proprio grazie al costante ascolto delle persone, clienti e rivenditori, che abbiamo colto la sfida del cambiamento, sviluppando un nuovo modo di pagare attraverso un approccio “digital-hybrid”, che prevede il connubio tra la tecnologia digitale e la prossimità dei punti vendita. Una proposta omni-canale, capace di fornire una continuità di esperienza di acquisto e di servizio semplice e sicura, che rappresenta da un lato un’innovazione dei modelli di consumo, dall’altro un’importante opportunità per Imprese e Pubblica Amministrazione per accorciare la distanza con utenti e cittadini.”

Oltre 12 milioni di clienti, più di 40.000 punti vendita, circa 200 milioni di transazioni gestite all’anno, oltre 500 servizi di pagamento e accordi con oltre 100 Partner: sono i numeri di un modello di successo capace di portare il volume d’affari del solo marchio SisalPay dagli iniziali 100 milioni di euro di pochi anni fa agli oltre 8 miliardi di euro del 2015 (54% dell’intero fatturato del Gruppo Sisal). Ciò è stato possibile anche grazie a forti investimenti (oltre 100 milioni di euro) per sviluppare la propria rete di servizi e consentire i pagamenti cashless. L’attivazione e la concretizzazione del percorso di integrazione con il nodo digitale dei pagamenti, che consentirà di migliorare e semplificare maggiormente il dialogo tra Nodo pagoPA, cittadini e Pubblica Amministrazione è solo l’ultimo tassello di un mosaico di attività che posiziona il brand per i Servizi di Pagamento del Gruppo Sisal quale best practice al servizio del Paese.

To Top