Blitz quotidiano
powered by aruba

Patrimoni italiani: 191mila euro a testa. Tu ce li hai?

ROMA – Patrimoni italiani: 191mila euro a testa. Tu ce li hai? Nel 2016 la ricchezza media netta per italiano adulto in dollari è di 202.288 a persona (circa 190 mila euro) in diminuzione dal 2015 del 1,1%, quando era 204.601 dollari. Lo si legge nel Global Wealth Report del Credit Suisse Research Institute. A cambi costanti, il calo è stata dello 0,8%. La ricchezza media per italiano dal 2000 è cresciuta del 3,3% annuo a cambi correnti, del 2,2% annuo a cambi costanti, cioè senza l’effetto dollaro.

200mila dollari a testa per ogni italiano adulto, una bella cifra, di cui forse non ci rendiamo nemmeno conto: per dire, non sono i 561mila dollari degli svizzeri, ma nemmeno i 22mila dei cinesi o, per un esame comparativo più appropriato, i 185mila dollari dei tedeschi. Questo perché guardiamo solo al portafogli o al conto in banca.

In concreto, però, e non solo per un fatto statistico, per “ricchezza” media si intende la somma di patrimoni mobiliari (i soldi) e patrimoni immobiliari (la casa). Nel caso in questione, cioè il calo italiano stimato dal Credit Suisse, a fare la differenza in negativo è in prevalenza la flessione della ricchezza mobiliare, scesa del 6,1% per adulto nel periodo 2015/2016 a cambi correnti e del 5,8% a cambi costanti.

Nel frattempo, complice la crisi, la capitalizzazione dei mercati si è tendenzialmente ridotta di circa il 10% in Francia e Germania, mentre Italia e Regno Unito hanno avuto una performance ancora peggiore. A diminuire è anche il numero di milionari. Il numero di italiani che ha ricchezze pari ad almeno 1 milione è passato da 1.143.000 del 2015 a 1.132.000 del 2016, con una riduzione di 11mila individui. In Europa la Germania, il Belgio e la Spagna hanno visto aumentare la quota rispettivamente di 44 mila, 16 mila e 7 mila individui nello stesso periodo.